logotype

BIOGRAFIA

Luglio 2017 – il suo singolo “Abbracciame” è da 12 mesi al 1° posto o sempre nel podio della speciale classifica Spotify “Sound of Naples” – una Top 100 della musica più ascoltata in città e raggiunge più di 2 milioni totali di visualizzazioni web.

 .Maggio 2017 ospite dell'ultima puntata di Made in Sud, duettando con Gigi D'Alessio in Abbracciame.Nello stesso mese esce il video di Uànema, ultimo singolo dell'album omonimo.

· Gennaio 2016 vince il premio "Nativity in the world", sezione dedicata a Mario Da Vinci, consegnato dalla Onlus "Oltre il chiostro"durante il Concerto dell'Epifania ,trasmesso su Raiuno dal Teatro mediterraneo di Napoli.

· Il 31 Dicembre 2016 è tra gli ospiti ufficiali del Capodanno a Piazza del Plebiscito organizzato dal Comune di Napoli e da Radio kiss Kiss, con oltre 200'000 persone in piazza.
Nel cast oltre ad Andrea Sannino, gli Stadio, Tiromancino, Clementino, Franco Ricciardi e Valerio Jovine.
· Il 7 Dicembre 2016 esce la ristampa dell’album dal titolo “Uànema Deluxe Edition” che contiene oltre al disco originale, 3 brani live tratti dal concerto al Palapartenope + la cover di “’A Canzuncella” omaggio agli Alunni del Sole.
· L’8 Luglio 2016 “Uànemalive” fa tappa al Teatro Plapartenope - Casa della Musica di Napoli, chiudendo il tour teatrale dello spettacolo dopo  7 tappe sold-outi in giro per la Campania.
· Novembre 2015 presenta a La Feltrinelli di Piazza Garibaldi a Napoli , "Uànema!" il suo secondo album di 15 brani inediti, prodotto da Andrea Sannino, Mauro Spenillo e Pippo Seno con etichetta Zeus record.

· Luglio 2015 viene pubblicato “Abbracciame” (A.Sannino - M.Spenillo)

· Da Ottobre 2014 a Luglio 2015 è in scena al Teatro Augusteo di Napoli tra i protagonisti del primo musical scritto e diretto da Alessandro Siani, "Stelle a metà" per Tunnel Produzioni, (con Sal Da Vinci) , interpretando Lele.  

· Da Gennaio 2014 da un'idea di Andrea Sannino con Mauro Spenillo e Gianni Simioli, nasce il progetto #dilloinnapoletano, lanciato quotidianamente da "La Radiazza" programma radiofonico di Radio Marte, consiste nel tradurre brani del repertorio nazionale in lingua napoletana. link allegato: 

· Febbraio 2013 in scena al Teatro Trianon di Napoli e Novembre 2013 in scena al Teatro Totò di Napoli, è antagonista in “Quartieri Spagnoli” , musical scritto, diretto e interpretato da Gianfranco Gallo, interpretando Ciciniello. 

· Da giugno 2010 a maggio 2011, il maestro Claudio Mattone, lo sceglie come protagonista della nuova edizione, dell’importantissimo musical “C’era una volta Scugnizzi”scritto da Mattone ed Enrico Vaime, interpretando il ruolo del prete coraggio Don Saverio, sotto la regia di Claudio Mattone, e le coreografie di Gino Landi. 

Il musical va in scena in tutta Italia con più di 100 repliche, dall’Augusteo di Napoli, al teatro Sistina di Roma ,fino al Rossetti di Trieste. 

· Nel 2010 scrive e compone, insieme al musicista Emanuele Nerino, il suo primo disco dal titolo “Senza Accordi”, nella quale c’è l’inizio della collaborazione artistica con il paroliere Bruno Lanza. · A settembre 2009,è in finalissima al FESTIVAL DI PIEDIGROTTA 2009, importante e storico festival napoletano, con la direzione artistica di Enzo Avitabile , con il brano PE’ L’ETA’ CHE TENGO 

· Da Settembre 2006 fino al 2012, dopo che in un programma su RAI 1 duetta con il grande M° Lucio Dalla, inizia un percorso artistico e di vita, che lo vede per 6 anni, duettare con lui, in tanti concerti, tra cui la notte bianca a Napoli, fino alle sue ultime tappe in campania, prima della sua prematura scomparsa. Il maestro è stato un punto di riferimento, un amico e un grande Maestro per Andrea. 

CURIOSITA' :

Vi voglio raccontare quel giorno del Giugno 2010 che decido di presentarmi ai provini di“C’era una volta…Scugnizzi”.

Mi dicevo: “Sarà un provino come tanti, vuoi vedere che prenderanno proprio me?”. Si, presero proprio me.
Il grande maestro Claudio Mattone decise di affidare a me i panni di “Don Saverio” nel musical dei record, ed io non riuscivo ancora a credere ai miei occhi. Il sogno di sempre era proprio lì ad un passo da me. “Ci pensi Andrea?” mi dicevo, “lo spettacolo che in assoluto amavi di più, ami di più, ora scriverà una pagina nuova e a scriverla sarai proprio tu!”. Tutto sembrava impossibile, irrealizzabile, ed ancora oggi stento a crederci, ma tutto ciò è accaduto davvero.

Il musical emozionò molte città italiane e teatri illustri accolsero questa carovana di sognatori, quali eravamo noi. L’”Augusteo” di Napoli, il “Sistina” di Roma, il “Verdi” di Salerno, il “Rossetti” di Trieste e tanti altri ancora. La magia avvolse chiunque e ovunque si respirò “il vento scugnizzo” proveniente da Napoli!
Conclusasi magnificamente l’esperienza “scugnizza”, a Febbraio 2013 svesto i panni di “Don Saverio” per indossare, come vi ho scritto, quelli di “Ciciniello” in “Quartieri Spagnoli”, fino ad arrivare ad oggi e a "Lele" in "Stelle a metà"

Il teatro è l’amante ideale più fedele che ci possa essere ma l’amore più grande rimane, per me, sempre e indiscutibilmente “la musica”. Questa parola, che per tanti è semplicemente un qualcosa che si ascolta, è, per me, un piacere che si vive, un amore che si sente, una vita di sacrifici e di immense gioie. Nemmeno per un momento, durante il mio tortuoso cammino, ho smarrito la voglia di lottare, di mettermi in gioco, di imparare ogni giorno qualcosa di nuovo e di importante. La voglia di imparare ogni giorno qualcosa di me. 

 



Chi crede nei sogni è solo a metà del percorso; all’altra metà ci arriva chi crede nell’impossibile. 
VIVA I SOGNI!

(Andrea Sannino)

      © 2013 Andrea Sannino - Official Web Site